16 Luglio 2018
[]

news
percorso: Home > news > News

Pistole Taser quanto sono pericolose?

04-10-2014 02:22 - News
Pistole taser
Pistole taser
La prossima vittima dello Stato potresti essere tu!

Negli ultimi giorni si è scritto molto sulla scelta di far adottare anche alle nostre forze dell'ordine le pistole taser. Si è fatta passare questa legge, che ne consente la dotazione e l'uso, come una risorsa in più che diamo alle forze di polizia per garantire la nostra sicurezza e la riuscita del loro lavoro.
Niente di più sbagliato! Le pistole taser sono oggetto di discussione negli Stati Uniti d'America, dove da qualche anno si utilizzano e dove sono prossime al pensionamento, visti i risultati di oltre 800 morti in poco più di 8 anni dal primo utilizzo!
L'immagine che si ha, non appena si pensa all'incontro di un "ladro" con un poliziotto, è il ladro che prova a fuggire ed il poliziotto, a volte goffo che prova ad inseguirlo per immobilizzarlo e arrestarlo.
Erroneamente, si è creduto che, le pistole taser potessero risolvere il problema; nonché quello di immobilizzare il malvivente, o il presunto tale, nel più breve tempo possibile ed in maniera che non potesse né fuggire né porre resistenza all'arresto. Peccato che, non si era ben calcolato che, non sempre il malvivente gode di buona salute cardiaca. Non sempre, se non di rado è un atleta, soprattutto per la maggior parte delle volte non è il ladro il primo destinatario della cartuccia taser, dato che poi la si usa con chiunque si voglia arrestare, diventando così, o meglio, facendola passare per un "immobilizzatore", quando non lo è.
Le pistole taser uccidono! Sono delle vere e proprie armi d'offesa, non sono "colleghe" delle manette, ma bensì delle pistole a piombo (le quali, probabilmente negli 800 casi prima citati, non sarebbero state mortali, il che dice tutto sulla pericolosità delle nuove "colleghe")!

Perchè sono così pericolose le pistole taser?
1. Quando la si usa, non si ha il quadro clinico della persona che sta subendo questa scarica elettrica, persone che soffrono di cuore sono le prime a rischio;
2. Generalmente prima che viene utilizzata la pistola taser vi è un diverbio minimo verbale se non motorio tra il poliziotto e il "bersaglio", il che fa di per sé agitare ed aumentare l'adrenalina e i battiti cardiaci della persona, rendendo pericoloso l'utilizzo del taser;
3. Un poliziotto che fa fuoco con una pistola a piombo ha l'unica preoccupazione di mirare sul punto da colpire, evitando magari di colpire punti mortali. la pistola taser invece preclude all'agente di scegliere se fare o meno male a seconda di dove si colpisce la persona. Per di più, problema principale, più l'esposizione alla tensione del taser è maggiore, più c'è il serio pericolo di vita della persona. Quei 2-3 secondi in più di esposizione, potrebbero causare l'arresto cardiaco della persona, non avendo appunto un timer, esso emetterà elettricità fin quando l'agente continuerà a spingere sul "grilletto"!

Purtroppo, le pistole taser se verranno date in dotazione alle forze dell'ordine italiane, saranno portatrici di morti. E' una certezza matematica!

Infine, volevo precisare che, a differenza di tutti i giornalisti che in questi giorni si sono sbizzarriti nel scrivere articoli, alcuni anche con molto impegno nelle ricerche, noi sono ben 5 anni che trattiamo tali prodotti. Non li conosciamo per sentito dire o per aver letto, li conosciamo in quanto l'abbiamo testati più e più volte. Conosciamo alla perfezione la parte teorica, ma ancor di più quella pratica.

Alessandro Telich
Se sei un utente registrato inserisci username e password nel form sottostante e clicca su "autenticazione"
 
 
Se non sei un utente registrato, registrati adesso
Nickname




video
Immobilizzatore elettrico

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.jammers.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito www.jammers.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@jammers.it ; aleirr87@fastwebmail.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la jammers.it
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio